nicola sensale5

INFORMAZIONI:

INFORMAZIONI:

Guida alla Psicologia

13-07-2022 10:52

Nicola Sensale

PSICOLOGIA,

Guida alla Psicologia

Che cos'è la Psicologia, da dove viene e a che cosa serve, in poche parole.

Che cos'è la Psicologia?

Psicologia viene da psyché e logos, che in greco significano rispettivamente “anima” e “discorso”, quindi la psicologia studia ciò che si cela nell’intimo mondo psichico di ogni persona e che è possibile dedurre attraverso il suo comportamento manifesto, l’analisi dei suoi pensieri, delle sue credenze e mappe mentali oppure attraverso particolari strumenti di lettura delle dimensioni inconsce della personalità che la psicoanalisi, quale parte del sapere psicologico, ha scoperto e poi sviluppato nel tempo, da Freud in avanti.

 

Alcuni scienziati e illustri studiosi, di diverso orientamento e da differenti punti di vista hanno sondato la mente umana e il suo funzionamento, fin dai tempi degli antichi filosofi greci, ma lo studio sistematico della psicologia risale, come vedremo a breve, a poco più di cento anni fa. Esso é sorto per aiutarci a comprendere il nostro modo di vedere le cose, come formuliamo le nostre idee, percepiamo ed esprimiamo i nostri sentimenti e ci comportiamo quando siamo con gli altri, infine per capire come costruiamo la nostra personalità, perché da un certo momenti in poi ci ammaliamo e come possiamo ristabilire l’equilibrio perduto. 

adobestock_110495238.jpeg

Un po' di Storia

Se consideriamo che la psicologia corrisponda ad uno studio strutturato della psiche, il quale attraverso varie correnti e cornici teoriche ha tentato di trovare una strada per  la comprensione della natura umana, come anche una cura per sanare le avverse condizioni della mente, allora gli antichi filosofi greci possono essere sicuramente considerati i precursori di questa nuova scienza. Tra di essi in primo luogo Socrate, Platone e Aristotele. Complessivamente tutti e tre questi filosofi sono stati molto influenti sia per la comprensione della società del loro tempo, che del mondo in cui viviamo oggi, grazie alle loro intuizioni in campo filosofico, psicologico, morale e politico.

 

Tra il ‘600 e la prima metà del '900 la psicologia compie passi da gigante, fino all'affermazione delle prime importanti teorie come il comportamentismo, il cognitivismo e la psicoanalisi. Tuttavia dal punto di vista professionale, il ruolo degli psicologi, specie nella prima parte del '900, é del tutto secondario o addirittura marginale o inesistente, perché la psicologia si sviluppa nel seno della medicina, in branche quali la fisiologia e la psichiatria, ed è la classe medica a detenerne l'insegnamento e l'esercizio.  Sarà solo a cavallo delle due grandi guerre mondiali, che gli psicologi inizieranno a conquistarsi ruolo e competenze specifiche e otterranno gradualmente un loro peculiare e legittimo riconoscimento occupandosi in particolare di testare l’idoneità delle reclute da inviare al fronte e di accogliere e curare i reduci di guerra sconvolti dagli orrori del conflitto. 

adobestock_253679357.jpeg

In che modo la psicologia può aiutarti?

Ti sei mai chiesto perché ti comporti come fai di solito? Oppure perché alcune persone sembrano essere desiderose di partecipare a momenti di incontro, mentre altre preferiscono, nello stesso momento, raggomitolarsi sul loro divano con un buon libro davanti? O perché ricordiamo certi eventi ma non altri?

 

Ciò che fa la psicologia é rispondere a interrogativi come questi nel tentativo di rendere le persone più consapevoli, maggiormente adattate alle sfide di tutti i giorni, se possibile più  felici. In buona sostanza la psicologia aiuta le persone perché può spiegare perché esse si comportano in un dato modo. Con un certo livello di intuizione e capacità di riflessione, uno psicologo può aiutare le persone a migliorare i loro processi decisionali, la gestione dello stress e il comportamento sociale e relazionale nonché a comprendere la storia del loro passato per spiegare meglio il presente e prevedere il comportamento futuro. 

 

Di cosa si occupa la Psicologia?

Dunque abbiamo detto che la psicologia studia l’uomo e il comportamento umano e questo vale sia nella sua singolarità sia in relazione agli altri individui e alla loro comunità di appartenenza. Le funzioni o le caratteristiche umane indagate dalla psicologia sono molteplici: 

 

l’intelligenza e le capacità cognitive

la memoria e l’apprendimento

la capacità di riconoscere ed esprimere emozioni e sentimenti

la personalità psicologica globale (funzionamento generale della persona)

le capacità sociali e relazionali

le attitudini e il temperamento innato

gli atteggiamenti e i processi decisionali

sensazioni e percezioni

emozioni, impulsi e sentimenti 

adobestock_408595946.jpeg

Ambiti della Psicologia

-disturbi della mente

-riabilitazione e anomalie nel funzionamento cognitivo

-educazione e sostegno alla genitorialità

-apprendimento scolastico e socializzazione nel gruppo-classe

-sviluppo lungo l'arco di vita

-lutto e depressione

-ansie e fobie

-disturbi dell’alimentazione, del sonno, dell’umore, del comportamento sociale

-disabilità

-igiene e salute del corpo

-discipline del corpo, sport e tempo libero 

-prevenzione e benessere generale, emergenza sociale e sanitaria

-ricerca e divulgazione

 

Psicologia come prevenzione

Ma non sono la patologia o il malessere ad essere al centro dell'interesse della psicologia. Perché, più in grande, obiettivo ultimo della psicologia dovrebbe essere quello di sviluppare un livello di conoscenza sempre più ampio della vita umana, allo scopo di contribuire al miglioramento della qualità dell’esistenza e impedire o prevenire l’insorgere delle malattie e dei vari problemi mentali. Si tratta dunque di un concetto di salute inteso non soltanto come assenza di malattia, bensì anche come condizione di benessere che coinvolge anche gli aspetti psicologici e mentali, le condizioni naturali, ambientali, climatiche e abitative, la vita lavorativa, economica, sociale e culturale degli individui di ogni razza, classe sociale, età. In effetti, la legge istitutiva della professione in Italia, che risale al 1989, recita che “lo psicologo applica le conoscenze della psicologia per migliorare la capacità delle persone di comprendere se stesse e gli altri, affinché possano relazionarsi con i propri bisogni e con il mondo esterno in maniera consapevole, congrua ed efficace”.

 

Quindi psicologia per il potenziamento della capacità di conoscere se stessi, gli altri, il mondo e per la promozione delle proprie risorse. 

 

adobestock_247476322.jpeg

E facile praticarla?

Il mondo della psicologia non è un giardino fiorito perchè non è basato sulla somministrazione di farmaci o manuali pronti per l'uso. Acquisire una mentalità psicologica o decidere di intraprendere un percorso, richiede una volontà importante di entrare in contatto con i propri nuclei di sofferenza, come anche delle ragioni che ci hanno portato ad essere chi siamo, magari anche deviando dal percorso che avremmo voluto intraprendere.

 

La psicologia è tuttavia uno strumento importante di comprensione di noi stessi e allo stesso tempo una strada molto valida per poter entrare in contatto con le nostre risorse e capacità di affrontare creativamente la vita, superare gli impegni e le criticità per volgerla a nostro vantaggio e aumentare lo stato di felicità. Quella che meritiamo di avere. 

 

 

_________________________________

Bibliografia

Cicogna, Occhionero, Psicologia Generale, Carocci

D’Urso, Trentin: Introduzione alla Psicologia delle Emozioni, Laterza 2013

N.McWilliams, la diagnosi Psicoanalitica, Ubaldini-Astrolabio

G.Gabbard, Introduzione alla Psicoterapia Psicodinamica, Raffaello Cortina

Alexander Lowen, Arrendersi al Corpo, Astrolabio

Del Corno, Lang, Elementi di Psicologia Clinica, Franco Angeli

Rollo May , L’Arte del Counseling, Ubaldini-Astrolabio

Merciai, Cannella, La psicoanalisi nelle terre di confine, Raffaello Cortina

M. Lang, Il colloquio Clinico, Libreria Cortina

Speltini, Palmonari, I gruppi sociali, Il Mulino

Tosi, Pilati, Mero, Rizzo, Il comportamento organizzativo, Egea

Bosio, Fare lo Psicologo, Raffaello Cortina

Pontecorvo, Manuale  di Psicologia dell’Educazione, Il Mulino

Bertani, Manetti, Psicologia dei Gruppi, Franco Angeli

Ligorio, Cacciamani, Psicologia dell’Educazione, Carocci

 

Nicola Sensale, 2022

Riproduzione parziale o totale del presente articolo ammessa, citando l'autore medesimo. ​

 

Studio del Dott. Nicola Sensale
Via Borgosesia, 63
10145 Torino
+39  388 94 47 902 centrostudires@gmail.com

Studio del Dott. Nicola Sensale
Via Borgosesia, 63
10145 Torino
+39  388 94 47 902 centrostudires@gmail.com

nicola sensale5

facebook
instagram

facebook
instagram

Nicola Sensale Psicologo e Psicoterapeuta in Torino

Nicola Sensale Psicologo e Psicoterapeuta in Torino

www.nicolasensalepsicologo.it @ All Right Reserved 2022 | Sito web realizzato da Flazio Experience ​

www.nicolasensalepsicologo.it @ All Right Reserved 2022 | Sito web realizzato da Flazio Experience ​

Contattami su Whatsapp :

adobestock_341149295.jpeg

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità ed i servizi del Dott. Alessandro Norbedo

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder